Avviso pubblico per la presentazione di progetti a sostegno delle donne vittime di violenza

Realizzazione di progetti finalizzati al rafforzamento della rete dei servizi pubblici e privati attraverso interventi di prevenzione, assistenza, sostegno e accompagnamento delle donne vittime di violenza.

Continua la lettura

Data:
24 Dicembre, 2021

Professional assistance. Close up of biracial female psychologist therapist hands holding palms of millennial woman or teenage girl patient client talking consulting helping accept difficult situation

La Direzione Generale delle Politiche Sociali ha pubblicato un Avviso, approvato con determinazione n. 863/18031 del 20 dicembre 2021, con il quale si vuole contribuire allo sviluppo della rete di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli.

Possono presentare proposte progettuali le associazioni temporanee di scopo (ATS) costituite o costituende tra:

  1. Enti locali
  2. Azienda Tutela Salute Sardegna
  3. Istituti scolastici
  4. Uffici del Ministero della Giustizia
  5. soggetti del Terzo Settore iscritti agli appositi Albi/Registri regionali e/o nazionali e in possesso di competenze specifiche ed esperienza nelle aree tematiche oggetto dell’iniziativa
  6. altri soggetti pubblici e/o privati funzionali alla realizzazione del progetto

All’interno del partenariato deve essere presente almeno un soggetto promotore/gestore di Centro antiviolenza e/o di Casa di accoglienza.

I progetti dovranno proporre interventi finalizzati a rafforzare la rete dei servizi pubblici e privati attraverso interventi di prevenzione, assistenza, sostegno e accompagnamento delle donne vittime di violenza e dei loro figli tenendo conto delle linee di indirizzo contenute nella Convenzione di Istanbul, nel Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne e negli atti di programmazione regionali.

La domanda di finanziamento, unitamente a tutta la documentazione richiesta, deve essere inviata esclusivamente via PEC all’indirizzo san.dgpolsoc@pec.regione.sardegna.it, a partire dal 3 gennaio 2022 e fino al 31 gennaio 2022, alle ore 14.00.

Consulta i documenti

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24 Dicembre, 2021