Contrasto alla violenza sulle donne: programmate ulteriori risorse a favore dei Centri antiviolenza e delle Case di accoglienza

La Legge Regionale del 7 agosto 2007 n. 8 ha istituito i Centri Antiviolenza e le Case di accoglienza per il sostegno, il soccorso e l’ospitalità delle donne anche con figli minori, vittime di violenza fisica, sessuale e maltrattamenti.

Continua la lettura

Data:
24 Gennaio, 2024

Per garantire la continuità alle azioni di contrasto alla violenza sulle donne, la Giunta Regionale, con la deliberazione n. 41/31 del 1°dicembre 2023 ha approvato la programmazione di ulteriori risorse regionali, pari a euro 198.519,00, destinati all’organizzazione e al funzionamento dei centri antiviolenza e delle case di accoglienza riconosciuti dalla Regione. L’incremento delle risorse tiene conto degli ulteriori fabbisogni segnalati dagli enti gestori per il 2023.

Nella stessa data, con la deliberazione n. 41/29 la Giunta Regionale ha inoltre disposto in via definitiva l’inserimento nella rete dei beneficiari dei contributi regionali del Centro antiviolenza Mai più violate di Tortolì, al quale è stata assegnata la quota di euro 80.000 per ciascuna annualità del biennio 2023-2024.

L’inserimento nella rete dei beneficiari dei contributi regionali consente al Centro antiviolenza Mai più violate di Tortolì, di garantire la continuità e l’efficacia della propria attività, e costituisce un rafforzamento della copertura territoriale dei servizi specializzati contro la violenza di genere.

 

Deliberazione della Giunta Regionale n. 41/29 del 1° dicembre 2023

Deliberazione della Giunta Regionale n. 35/10 del 25 ottobre 2023

Deliberazione della Giunta Regionale n. 41/31 del 1° dicembre 2023

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24 Gennaio, 2024