La Regione Sardegna mette a disposizione € 1.500.000,00 per sostenere i costi per matrimoni e unioni civili

La liquidazione e il pagamento di € 1.500.000,00 sono stati disposti in favore degli enti gestori degli Ambiti Plus corrispondenti ai Comuni capoluoghi delle ex otto Province.

Continua la lettura

Data:
28 Dicembre, 2021

La Direzione Generale delle Politiche Sociali ha ricevuto il mandato – con deliberazione della G.R. n. 47/51 del 30 novembre 2021 – di impegnare, assegnare ed erogare la somma di euro 1.500.000,00 agli enti gestori degli Ambiti Plus corrispondenti ai Comuni capoluoghi delle ex otto Province, per sostenere le coppie sarde che si siano unite in matrimonio e in unioni civili entro il 30 giugno 2021.

Il programma iniziato nel 2020 e finalizzato ad incentivare riti celebrati nel territorio della Regione, prevede un contributo fino alla concorrenza di euro 4.000 per cerimonia.

Con la determinazione n. 866/18055 del 20 dicembre 2021, la Direzione Generale delle Politiche Sociali ha liquidato la somma di € 1.500.000,00 a favore degli enti gestori degli Ambiti Plus, corrispondenti ai Comuni capoluoghi delle ex otto Province, sulla base della media dei matrimoni celebrati con rito civile e religioso nelle annualità 2018 e 2019.

I requisiti di accesso stabiliti con deliberazioni G.R. n. 23/33 del 22 giugno 2021 (preliminare) e n. 34/26 dell’11 agosto 2021 (definitiva) sono i seguenti:

– residenza in Sardegna alla data di approvazione della legge regionale 23 luglio 2020, n. 22 (la residenza deve essere posseduta da almeno uno dei futuri coniugi);

– celebrazione del matrimonio tra la data del 1° gennaio 2021 ed il 30 giugno 2021;

– celebrazione del rito nel territorio della Regione.

Per l’anno 2021 le coppie hanno avuto accesso al contributo, fino a concorrenza dei fondi, sulla base delle seguenti priorità, in ordine di presentazione della domanda:

  1. ISEE tra euro 0 e 30.000,00;
  2. ISEE tra euro 30.00,01 e 40.000,00.

 

Consulta i documenti

Determinazione n. 866/18055 del 20 dicembre 2021

Deliberazione G.R. n. 47/51 del 30 novembre 2021

Deliberazione G.R. n. 23/33 del 22 giugno 2021 (preliminare)

Deliberazione G.R. n. 34/26 dell’11 agosto 2021 (definitiva)

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28 Dicembre, 2021