Strutture sociali e socio-sanitarie: indicazioni operative sulla gestione e il contenimento da Covid-19

L’emergenza dovuta al COVID-19 richiede da parte dei responsabili e degli operatori delle strutture residenziali sociali e socio-sanitarie la scrupolosa osservanza e applicazione di tutte le misure preventive previste dalle disposizioni nazionali e regionali, al fine di fronteggiare e superare al meglio l’epidemia.

Continua la lettura

Data:
06 Aprile, 2020

L’emergenza dovuta al COVID-19 richiede da parte dei responsabili e degli operatori di tutte le tipologie di strutture residenziali sociali e socio-sanitarie disciplinate dal Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 4/2008 (nonché dalla DGR 53/7 del 29.10.2018), la scrupolosa osservanza e applicazione di tutte le misure preventive previste dalle disposizioni nazionali e regionali – comprese le indicazioni del gruppo di lavoro dell’Istituto Superiore di Sanità- ISS “Prevenzione e Controllo infezioni”- al fine di fronteggiare e superare al meglio l’epidemia.

E’ quanto ha disposto la Giunta regionale con una deliberazione del 1° aprile con la quale ai responsabili e agli operatori delle strutture residenziali sociali e socio-sanitarie si danno indicazioni operative sulla gestione e il contenimento da infezione COVID-19.

L’attenzione della Giunta regionale è rivolta in particolare a quelle persone, ospiti delle strutture residenziali, che si trovano in condizioni di fragilità, quali gli anziani e i disabili, che hanno una prevalenza di malattie più elevata rispetto alla media della popolazione.

Documenti

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

13 Maggio, 2020