Strutture sociali e socio-sanitarie

In questa sezione sono riportate le informazioni di base su cosa sono e quali sono le strutture sociali e socio-sanitarie che possono operare in Sardegna, articolate in differenti tipologie a seconda dell’utenza. Inoltre sono descritte le procedure  per conseguire l’autorizzazione alla realizzazione e al funzionamento di una struttura, che attualmente consiste in un titolo abilitativo che si ottiene compilando on line il modello B21 sul sistema SUAPE, nonché le procedure  per conseguire l’accreditamento della struttura autorizzata. Quest’ultima diverrà operativa con la istituzione del Nucleo tecnico presso la Direzione Politiche sociali.

Contenuti correlati

Strutture sociali e socio-sanitarie (L.R. n. 23/2005, art. 38)

Le strutture sociali e socio-sanitarie sono comunità di diversa tipologia a seconda dell’utenza che ospitano (minori, anziani, disabili).

Accreditamento delle strutture sociali autorizzate (L.R. n. 23/2005, art. 41)

Il soggetto pubblico o privato – persona fisica o giuridica – che gestisce una struttura sociale AUTORIZZATA può chiedere l’accreditamento alla Regione.

Autorizzazione delle strutture sociali (L.R. n. 23/2005, art. 27)

Le strutture sociali e socio-sanitarie per poter operare devono ottenere l’autorizzazione al funzionamento che attualmente consiste in un titolo abilitativo rilasciato mediante la procedura SUAPE.